Sree Sreenivasan, il Chief Digital Officer di New York

Chi è Sree Sreenivasan, nuovo Chief Digital Officer della cittá di New York. Il video in italiano di un’intervista di giugno 2016.

Chief Digital Officer New York SreeHo parlato più volte di Sree Sreenivasan su questo blog. La prima volta che ho letto qualcosa su Sree Sreenivasan stavo sfogliando le pagine digitali de La Stampa. In occasione di un viaggio del Chief Digital Officer in Italia il quotidiano torinese lo aveva intervistato per capire cosa stava facendo per rendere il Metropolitan Musem di New York il Museo “più social del mondo”.

Dopo qualche mese il suo nome è tornato nella mia timeline. Avevo infatti letto con piacere e citato nella mia rubrica God Save The Link l’iniziativa di Sree di boicottare tutte le conferenze e gli eventi che avessero come invitati solo uomini. La notizia aveva suscitato parecchie reazioni, portando Sree Sreenivasan davanti alle telecamere della CNN.

Da qui l’idea di portarlo davanti alla telecamera del mio iphone. In occasione di un viaggio a New York e con il supporto della community di Livestreaming Italia ho deciso di intervistare Sree Sreenivasan, il Chief Digital Officer del Metropolitan Museum di New York.

Qui trovate il video dell’intervista nella versione sottotitolata in italiano, ma l’intervista fu originariamente fatta via Facebook Live proprio davanti al MET di New York.

Devo dire che è abbastanza scorrevole. Quindi non starò qui a riassumerla. Si parla di tecnologie, di come ottimizzare diversi canali social, come Snapchat, quando non si hanno le risorse per gestirli, del come i curatori si stanno avvicinando all’idea del lasciare che il pubblico scatti le foto alle opere d’arte. Ma ecco alcuni dei passaggi nelle risposte di Sree Sreenivasan che più mi sono rimasti impressi.

Cos’è un Chief Digital Officer?

Sono stato professore alla Columbia per 21 anni. Il MET stava cercando qualcuno non appartenente al mondo dell’arte. E io ero super qualificato. Il mio lavoro qui è raccontare un milione di storie riguardanti più di un milione di oggetti d’arte a più di un miliardo di persone. Questo significa creare connessioni usando le tecnologie in modi che possano attirare l’attenzione verso tutta l’arte del museo.

Qual è la concorrenza “digitale” di un museo?

Quando le persone mi chiedono chi sia la concorrenza del museo non rispondo con il nome di uno degli altri musei. Qui siamo nel Kilometro dei musei di New York. La concorrenza per noi è Netflix, è Candy Crush. La vita nel 2016 è molto frenetica. In un momento in cui le persone vivono immerse nel “digitale” hanno bisogno di esperienze, vogliono venire e vedere le cose. Noi le dobbiamo attrarre. Il digitale aumenta “l’imbuto”, capisci?

Cosa bisogna fare per essere un buon Chief Digital Officer?

Molte aziende e organizzazioni stanno assumendo Chief Digital Officer. Anche il 10 Downing Street (la residenza del Primo Ministro britannico) ne ha uno. In ogni luogo questo ruolo ha un significato diverso. Io lo chiamo il Chief Digital Listener. Bisogna essere molto consapevoli delle tecnologie per capire cosa funziona, cosa no, cosa ha senso. E poi avere una mente strategica, ma anche una mente aperta. {…} Siate scettici, fate domande, costruite una rete di persone che possano aiutarvi.

Ed è probabilmente proprio questo ultimo punto, una rete di persone, che ha aiutato lo stesso Sree. Poche settimane dopo l’intervista ho letto il suo annuncio: il Metropolitan Museum di New York aveva licenziato il suo Chief Digital Officer dopo tre anni. Per ragioni di budget. Sree Sreenivasan non ha tenuto il broncio. Ha descritto sui suoi account social tutto il processo. Come sarebbe rimasto un consulente del MET fino a fine anno, come si sarebbe dedicato alla famiglia e come i suoi canali social sarebbero stati utilizzati per raccogliere idee, consigli, proposte dalla sua community: oltre 3, 000 persone hanno risposto al suo questionario in cui chiedeva suggerimenti su cosa fare.

E tutto questo ha dato i suoi frutti. È di ieri la notizia che da ottobre Sree Sreenivasan sará il prossimo Chief Digital Officer della cittá di New York.

Sree faceva giá parte di una commissione sulla digitalizzzione della cittá, ma ora si occuperá di lavorare sulle linee guida della digitalizzazione della cittá, di connettere le istituzioni con le aziende tecnologiche della cittá e poi aumentare la partecipazione e la trasparenza. Insomma, un nuovo ruolo, quello del Chief Digital Officer di un grande polo metropolitano mondiale, da seguire con attenzione.

Che dite, prenoto giá un biglietto?

una cantastorie vagabonda, antropologa dei media e camminatrice seriale.

One comment: On Sree Sreenivasan, il Chief Digital Officer di New York

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: